24newsoftheworld-superJumbo-v2

Recensione: Notizie dal Mondo

Trailer: Notizie dal Mondo

NOTIZIE IN UN MONDO DIFFICILE: 

Texas settentrionale, 1870, a pochi anni dalla fine della Guerra Civile Americana le vite di  tantissimi sono ancora sconvolte dal conflitto nelle terre natali e dalle conseguenze emotive che  riaffiorano in superficie. 

In queste circostanze è complicato ritornare a una vita serena e ci si accontenta di avere di che  sfamarsi, cercando di trovare una sussistenza in modi inaspettati.  

E’ così che il nostro protagonista della vicenda, l’ex-Capitano sudista Kidd (Tom Hanks), in virtù del lavoro di tipografo che esercitava prima di arruolarsi, decide di viaggiare per le lande devastate,  raccontando le notizie dei giornali a una popolazione ancora in gran parte analfabeta e incapace di  informarsi. 

Sarà l’incontro con una ragazzina sperduta (Helena Zengel), allevata dagli indiani della tribù Kiowa, a sconvolgere i suoi piani, nell’indecisione tra aiutare la giovane a ritrovare la strada di casa, oppure  dare la priorità alla sua precaria vita. 

SENSAZIONI FAMILIARI:

Paul Greengrass, già noto per i capitoli di Bourne e il lavoro con lo stesso Tom Hanks in Captain  Phillips, dirige un western crepuscolare piuttosto classico nella sua impostazione e progressione  delle situazioni. Pesca a piene mani dal genere, e la sensazione di deja-vu compare spesso a  ricordarci somiglianze con grandi classici come Gli Spietati, Balla coi Lupi o Il Grinta. Se in un confronto diretto col passato questa produzione viene nettamente sconfitta, è in un  equilibrio ben amalgamato che va riconosciuto il suo più che sufficiente valore. La sceneggiatura non fa molto per arricchire la vicenda di tensione drammatica ma per quello che  sembra lo scopo e intenzione del regista, non se ne avverte fino in fondo il bisogno. Anche se non  molto in profondità, tutti gli elementi del genere sono presenti e catturano lo spettatore, che si lascia andare a sensazioni di libertà e vastità tra i paesaggi delle tipiche sconfinate praterie e al torbido di  animi oscuri che ascoltano solo la legge del più forte. 

La regia non ha particolari guizzi, si limita a mettere il film sulle spalle di Tom Hanks e a lasciare  che calamiti l’attenzione. Ovviamente con un attore di questo calibro il compito è certamente più  semplice, e l’ennesima prova convincente diventa una semplice formalità. Più sorprendente la  giovane Helena Zengel, che stupisce per la convinzione che riveste nei panni di una ragazza che  non ha mai conosciuto la civiltà, e per cui riceve una candidatura ai prossimi Golden Globes. Paul Greengrass ci mette comunque del suo nelle scene più concitate, dall’alto della sua esperienza  risulta semplice imbastire sequenze d’azione chiare e funzionali, una in particolare che ricorda  molto un Munny di eastwoodiana memoria. 

Per il resto certamente da sottolineare la colonna sonora, anch’essa fresca di candidatura, del sempre ottimo James Newton Howard (ben 8 partecipazioni agli Oscar sebbene nessuna vittoria), che  confeziona un accompagnamento costante e a tono, molto ben inserito nella vicenda. Ed anche  un’ottima fotografia, che diventa elemento imprescindibile per trasmettere colori ed emozioni che  hanno sempre fatto la fortuna di film di questo tipo.

In definitiva questo Notizie dal Mondo lascia sensazioni miste, se da un lato non riesce ad imporsi  per la paura di uscire dal seminato dei grandi del passato, dall’altro va riconosciuta la capacità con  cui accoglie lo spettatore in un mondo comunque ben costruito. In un genere come questo, dove  purtroppo assistiamo a una costante penuria di nuovi titoli, si può mettere da parte la voglia di  stupire e ci si può anche accontentare e godere di un’opera che regala due ore di buon  intrattenimento. Il che non è affatto poco. 

VOTAZIONE FINALE: 6,5

Omar Mourad Agha

Share this post

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email